10.2 C
Amalfi

Targhe alterne, ecco le deroghe per turisti con prenotazione, lavoratori e proprietari abitazioni non residenti in Costiera

ultima modifica

Share post:

spot_imgspot_imgspot_img

La Prefettura di Salerno ha recepito, lo scorso 23 giugno, le integrazioni al dispositivo delle targhe alterne previsto dall’ordinanza di regolamentazione del traffico sulla Statale163 “Amalfitana”.

Dallo scorso 15 giugno, sulla principale arteria della “Divina” è scattato l’obbligo di circolazione a targhe alterne, dalle 10 alle 18, nei soli week-end (sabato e domenica) fino al 30 settembre. Soltanto nel mese di agosto l’obbligo sarà quotidiano.

E’ dunque eccezione al dispositivo delle targhe alterne attualmente in vigore, oltre alle categorie già previste ovvero i residenti nei 13 Comuni della Costa d’Amalfi, i veicoli al servizio di titolari di contrassegno H purché presenti a bordo dello stesso, Taxi, NCC, mezzi di soccorso e Forze di Polizia, anche alle seguenti categorie:

– Residenti nel Comune di Agerola previa esibizione documento di riconoscimento in corso di validità;

– Ospiti delle strutture alberghiere ed extralberghiere, muniti di regolare prenotazione da esibire agli organi di controllo, limitata agli spostamenti necessari per l’arrivo (check-in) e la partenza (check-out);

– Lavoratori dipendenti, non residenti in Costiera Amalfitana, muniti di regolare contratto e operanti in
strutture pubbliche e private nei Comuni della Costiera;

– Proprietari di abitazioni non residenti in Costiera Amalfitana, muniti di attestazione del Comune ove insiste l’abitazione.

Questi ultimi possono ottenere l’autorizzazione Comunale per i autoveicoli intestati ad uno dei membri del nucleo familiare del proprietario dell’abitazione previa esibizione della seguente documentazione:

– Visura catastale o attestazione IMU;

– Autocertificazione che attesti di essere in regola con il pagamento dei tributi comunali;

– Autocertificazione di Stato di famiglia;

– Copia del libretto di circolazione dell’autoveicolo. Il Comune ove insiste l’abitazione, previa verifica dei requisiti, rilascia contrassegno autorizzativo uguale per tutti i Comuni della Costa d’Amalfi valido per il transito su tutta la S.S. 163. È fatto obbligo a chiunque di osservare e di far osservare la presente Ordinanza, la cui efficacia giuridica è subordinata al posizionamento di idonea segnaletica stradale. La Polizia Locale è incaricata dell’esecuzione del provvedimento, previe intese con le altre Polizia Locali della Costiera Amalfitana.

DI SEGUITO ORDINANZA E MODELLO PER RILASCIO AUTORIZZAZIONE

redazione
http://www.quotidianocostiera.it
spot_imgspot_img

articoli correlati

Minori, progetto bretella e box auto: TAR chiede chiarimenti al Comune

A Minori resta interrotto l’iter del progetto di finanza per la realizzazione della nuova strada interna di collegamento...

Natale e Capodanno a Ravello, c’è anche Fiorella Mannoia

Sarà Fiorella Mannoia l’artista di punta della programmazione di Natale e Capodanno a Ravello. La cantautrice romana, tra...

Remco Evenepoel: da Amalfi campione del mondo annuncia partecipazione a Giro d’Italia 2023

Ha scelto Amalfi per annunciare la sua partecipazione al prossimo Giro d’Italia, il campione del mondo in carica,...

Cetara, da PNRR un milione di euro per interventi di mitigazione del rischio idrogeologico

Il Comune di Cetara è destinatario di un finanziamento di oltre un milione di euro per interventi di...