10.2 C
Amalfi

Minori, lavori fontana sospesi. Mormile: «Solo approssimazione e arroganza»

ultima modifica

Share post:

spot_imgspot_imgspot_img

In merito alla sospensione dei lavori di ricollocazione dell’antica fontana moresca di Minori, da parte della Soprintendenza di Salerno, interviene il consigliere comunale di minoranza di “Minori Unita”, Fulvio Mormile, con una nota trasmessa al nostro giornale che pubblichiamo integralmente al beneficio della completezza dell’informazione.

«L’ approssimazione e l’arroganza con cui è stata gestita questa vicenda portano alla luce gli aspetti caratteristici di questa amministrazione: l’assoluta mancanza di confronto e dialettica da parte del primo cittadino che ancora oggi a 13 anni di mandato non ha ben chiara quale sia la distinzione tra amministrare, e possedere – ne parlo con profonda amarezza – rammentando che il mio voto in consiglio comunale fu favorevole al restauro, posi però un interrogativo sulla sua collocazione. Ma non perché non avessi una mia preferenza, che non ha importanza, ma in considerazione che sono stato eletto in questo Consiglio per rappresentare una voce di minoranza. In quel consesso chiedevo: “Confrontiamoci, lasciamo la parola alla cittadinanza, cerchiamo uno strumento di partecipazione, avete intenzione di modificare, un punto di riferimento di tutti, ed è giusto che siano tutti a dire la loro, poi ovviamente toccherà a voi codificarne la volontà collettiva, se lo vorrete”.

L’ altro punto fondamentale fu la richiesta di uno studio per ridisegnare il tutto, per colmare i vuoti che avrebbe lasciato tale opera, lanciando anche una proposta di ridisegnare il lato strada, consentendo una migliore proporzione al tutto e risolvendo in parte il problema dell’attraversamento della SS 163 da parte delle attività prospicienti. Insomma, un appello a dire pensiamo bene e poi agiamo. Ovviamente le mie osservazioni in quel momento non vennero prese in considerazione.

Le voci che si sono susseguite sono varie, come mi segnalava un giornalista che mi intervistava e che forse hanno una loro logicità su due aspetti, entrambe inquietanti, se confermati:

  1. che lo spostamento sia finalizzato al progetto della galleria, opera a mio avviso inutile e dannosa e per la quale la cittadinanza si è espressa (ed anche in modo chiaro a differenza del caso di specie);
  2. l’ interesse personale del primo cittadino, che tra sequestri e variazioni cerca di trasformare un sottotetto in una struttura ricettiva, per cui la fontana sotto casa farebbe da scenario privilegiato.

Ma a tutto questo non voglio dare peso.

Ma i motivi che hanno indotto la Soprintendenza a sospendere i lavori gridano vendetta, oltre che confermare quanto asserito in precedenza: le opere realizzate non sono conformi al progetto approvato, inoltre sempre con la solita arroganza hanno anche ritenuto superfluo chiedere il parere all’Anas.

Orbene quanti si sono visti contestare dagli uffici pubblici, cose di questa maniera? E quali sono state le conseguenze da subire economiche e morali? Ma può una pubblica amministrazione commettere abusi ed essere colei che viene a casa nostra a contestarcene?

Ma questa purtroppo è una prassi è consolidata. Ma la cosa che ritengo sia inaccettabile (se confermata) è aver danneggiato un’opera d’ arte lasciataci in eredità dai nostri avi e che noi avremmo l’obbligo di restituire ad i nostri figli, migliorata e prevenuta, non peggiorata e scassata.

Chi aveva l’obbligo di vigilare?

Questo è ancora un altro capitolo, che riguarda il circolo degl’incarichi, che ha visto 3 diversi ingegneri all’ ufficio manutenzione in meno di otto mesi, ma tutti con un’unica caratteristica obbedire al capo.

Quando la politica incide, non solo sul futuro, ma anche sul passato e sulle radici di un popolo, deve averne il massimo rispetto e qui io dico che ancora un’altra volta l’approssimazione e l’arroganza l’hanno fatta da padrone».

redazione
http://www.quotidianocostiera.it
spot_imgspot_img

articoli correlati

Minori, progetto bretella e box auto: TAR chiede chiarimenti al Comune

A Minori resta interrotto l’iter del progetto di finanza per la realizzazione della nuova strada interna di collegamento...

Natale e Capodanno a Ravello, c’è anche Fiorella Mannoia

Sarà Fiorella Mannoia l’artista di punta della programmazione di Natale e Capodanno a Ravello. La cantautrice romana, tra...

Remco Evenepoel: da Amalfi campione del mondo annuncia partecipazione a Giro d’Italia 2023

Ha scelto Amalfi per annunciare la sua partecipazione al prossimo Giro d’Italia, il campione del mondo in carica,...

Cetara, da PNRR un milione di euro per interventi di mitigazione del rischio idrogeologico

Il Comune di Cetara è destinatario di un finanziamento di oltre un milione di euro per interventi di...