28.1 C
Amalfi

A Cetara il raduno dei catamarani a vela Lagoon

ultima modifica

Share post:

spot_imgspot_imgspot_img


Per celebrare il 40esimo compleanno del rinomato cantiere Lagoon, lo scorso fine settimana il dealer italiano Silveri Yacht ha radunato a Cetara armatori ed equipaggi di catamarani a vela Lagoon provenienti da tutta Italia per trascorrere un intero weekend di condivisione, vela e festeggiamenti in uno dei borghi più iconici della Costiera amalfitana.

L’eleganza dei catamarani Lagoon, infatti, si è perfettamente fusa con la bellezza senza tempo della costiera amalfitana, patrimonio dell’umanità per i suoi paesaggi mozzafiato.


Numerosi i catamarani a vela Lagoon tra i 40 e 65 piedi di lunghezza che hanno preso parte alla “Lagoon World Escapade”, colorando di turchese il porto di Cetara. Cantiere leader nella produzione di catamarani a vela e motore, dal 1984 Lagoon ha svolto un ruolo significativo nell’aprire i mari del mondo all’insaziabile curiosità umana. Simbolo di eleganza, comfort e affidabilità in mare, sono più di settemila i catamarani Lagoon che navigano per i mari di tutto il mondo, consentendo ai propri armatori di raggiungere destinazioni da sogno con fiducia e affidabilità, grazie anche alla prestigiosa rete internazionale di concessionari come Silveri Yacht by Marina Charter.


La Lagoon World Escapade di Cetara non è stata solo una celebrazione di traguardi raggiunti, bensì un
vero e proprio tributo al legame profondo che unisce da più di venti anni il cantiere Francese Lagoon e
il Concessionario italiano Silveri Yacht, punto di riferimento nella compravendita e locazione di
catamarani a vela e motore, e monoscafi in Campania e su tutto il territorio nazionale.


La Lagoon World Escapade di Cetara ha permesso a tutti gli equipaggi di poter navigare lungo le coste
frastagliate della costiera amalfitana e vivere il fascino del borgo marinaro di Cetara, nonché di
assaporare le sue pregiate specialità gastronomiche, quali ad esempio la colatura di alici, il tonno e
altri prodotti omaggiati da produttori locali di grande qualità. Durante la cena e la cerimonia di
premiazione degli equipaggi, le note della chitarra e del mandolino, e la musica della tradizione
napoletana hanno permesso agli equipaggi di immergersi nella semplice e autentica atmosfera di
Cetara.


redazione
http://www.quotidianocostiera.it
spot_imgspot_img

articoli correlati

Trent’anni senza Antonio Mansi: una vita d’impegno sociale indimenticabile per Scala

di EMILIANO AMATO Sono trascorsi trent'anni da quel maledetto 17 giugno del 1994. Uno dei giorni più tristi per...

Positano, turista americano colto da infarto: elicottero costretto ad atterraggio di fortuna sul molo

Positano intervento con elisoccorso in codice rosso in spiaggia. Nella sola giornata di ieri sono stati bel quattro...

Attivi i collegamenti bus-traghetto per turisti e residenti di Ravello, Tramonti e Scala. Gli orari

È attivo il servizio integrato traghetto + bus che collega Amalfi, Positano, Salerno, Vietri sul Mare, Cetara, Maiori...

Calcio, finale Costa d’Amalfi-Bisceglie: ecco la terna arbitrale. Le probabili scelte di mister Proto

di EMILIANO AMATO Sarà il signor Francesco Palmisano della sezione di Saronno ad arbitrare la finale di ritorno...