21.8 C
Amalfi

A Furore manifesti elettorali affissi “illegittimamente”. La denuncia di Marchese

ultima modifica

Share post:

spot_imgspot_imgspot_img

«Chi controlla il controllore?» E’ la domanda che si pone Antonella Marchese, capogruppo consiliare di Minoranza a Furore che dalla sua bacheca facebook evidenzia l’affissione irregolare dei manifesti elettorali. Infatti alcuni messaggi di propagaganda elettorali risultano incollati sulle bacheche pubbliche e non negli spazi riservati secondo le disposizioni comunali.

«I manifesti di propaganda elettorale possono essere affissi negli spazi ”lato nord del parcheggio di Via Mola”, come da Delibera n. 63 del 25 agosto 2022 – scrive la Marchese aggiungendo alcune foto – Qualcuno, in barba a regole che si dovrebbero conoscere, li ha affissi illegittimamente in spazi non destinati ad ospitarli».

«Questa mattina ho segnalato l’accaduto, anche al Primo Cittadino. Mi aspetto che provveda alla loro rimozione» ha aggiunto la consigliera.

redazione
http://www.quotidianocostiera.it
spot_imgspot_img

articoli correlati

Ravello 1902. Quando E. M. Forster incontrò il dio Pan a Fontana Carosa

di OLIMPIA GARGANO There are cities and towns that become one with the authors who set their works there....

Il Costa d’Amalfi non si ferma più: battuta anche la corazzata San Marzano

Terza vittoria consecutiva del Costa d’Amalfi che in casa batte la corazzata San Marzano, senza dubbio una delle...

Tramonti, lavori rete elettrica: dal 3 ottobre chiusa strada Pietre-Figlino

Da lunedì 3 a venerdì 7 ottobre parte della Sp 141, a Tramonti, sarà interdetta al transito veicolare...

San Francesco e la Costa d’Amalfi: 3 e 4 ottobre annullo filatelico e spettacoli tra Amalfi e Ravello

Annullo Filatelico,  concerto “Le ultime ore di Francesco“, giornata di studi e liturgia sacra: si concludono le celebrazioni...