28.1 C
Amalfi

A Salerno il congresso degli esperti mondiali di malattie intestinali

ultima modifica

Share post:

spot_imgspot_imgspot_img

Le molteplici e migliorative evoluzioni e i notevoli progressi medici avvenuti nell’ambito della Colo-practologia, faranno da leit motiv all’International Congress ‘New Trend and Actual Standard in Coloproctology’, in programma il 24 e il 25 maggio 2024, presso l’Hotel Mediterranea di Salerno. Il congresso è organizzato dal dottore Antonio Canero, coloproctologo e dirigente medico di Chirurgia Generale e d’Urgenza del Presidio Ospedaliero “San Francesco d’Assisi” di Oliveto Citra, con la presidenza onoraria del dottore Annibale D’Arco.

La Coloproctologia, specialità medica che si occupa dello studio e delle patologie a carico dell’intestino e del distretto ano-rettale, negli ultimi tempi, è sempre più supportata dall’introduzione di tecnologie innovative e terapie centralizzate ed efficaci, che necessitano di interventi multidisciplinari e aggiornati, contestualizzati in un settore medico che ambisce a migliorare e a garantire ai pazienti risultati ottimali. “La varietà delle argomentazioni di questa disciplina e delle sub discipline che ne derivano, ha portato ad una inevitabile innovazione della pratica clinica corrente ed all’introduzione di nuovi percorsi terapeutici – dichiara il dottore Canero – di sempre più moderni dispositivi medici e di cure personalizzate impiegate per contrastare patologie spesso insidiose ed invasive come il tumore, il morbo di Crohn, la rettocolite ulcerosa, ma anche di quelle di minor rilievo come emorroidi, fistole, incontinenza fecale, trattate nel caso specifico, con ausilio di laser o con procedure mininvasive, e le prospettive future sono incoraggianti, aggiunge, anche grazie ad attività di prevenzione ed a diffuse opportunità che siamo in grado di fornire ai pazienti, che assicurano loro risultati eccellenti rispetto ad un recente passato, in termini di aspettative di vita”.

L’evento sarà quindi un’opportunità di confronto, di approfondimento, tra i massimi esperti del settore come il professore R.J Nicholls, del St Mark’s Hospital London, e il professore L. Docimo, dell’AOU Vanvitelli Napoli, tra autorità mediche e scienziati, una kermesse internazionale che toccherà le diverse tematiche nell’ambito della Chirurgia Colon Rettale, un focus a più voci che metterà in luce il ruolo fondamentale dell’innovazione con un approccio critico e multidisciplinare per migliorare in maniera totalizzante l’offerta assistenziale al paziente.

Il 24 maggio inoltre, parallelamente al suddetto evento, si svolgerà anche il Corso Pre-Congressuale Stoma Care: “Ruolo dello Stomaterapista dalla Sala Operatoria al Domicilio”, rivolto ai dottori in Scienze Infermieristiche e Stomoterapisti, professioni fondamentali e di riferimento, nella gestione dei pazienti stomizzati.

redazione
http://www.quotidianocostiera.it
spot_imgspot_img

articoli correlati

Trent’anni senza Antonio Mansi: una vita d’impegno sociale indimenticabile per Scala

di EMILIANO AMATO Sono trascorsi trent'anni da quel maledetto 17 giugno del 1994. Uno dei giorni più tristi per...

Positano, turista americano colto da infarto: elicottero costretto ad atterraggio di fortuna sul molo

Positano intervento con elisoccorso in codice rosso in spiaggia. Nella sola giornata di ieri sono stati bel quattro...

Attivi i collegamenti bus-traghetto per turisti e residenti di Ravello, Tramonti e Scala. Gli orari

È attivo il servizio integrato traghetto + bus che collega Amalfi, Positano, Salerno, Vietri sul Mare, Cetara, Maiori...

Calcio, finale Costa d’Amalfi-Bisceglie: ecco la terna arbitrale. Le probabili scelte di mister Proto

di EMILIANO AMATO Sarà il signor Francesco Palmisano della sezione di Saronno ad arbitrare la finale di ritorno...