18.4 C
Amalfi

Asse Agerola-Amalfi, le indagini della Procura: cosa c’è in “Comune”?

ultima modifica

Share post:

spot_imgspot_imgspot_img

Un’inchiesta ad ampio raggio della Procura di Salerno che investe il Comune di Amalfi. Sotto la lente d’ingrandimento le attività della macchina amministrativa, tra cui i diversi concorsi pubblici espletati negli ultimi anni.

Ad avanzare sospetti soprattutto le assunzioni di ex dipendenti o amministratori di Agerola. Gli inquirenti intendono verificare se vi possa essere un particolare interesse sull’asse Amalfi-Agerola. Dal mare ai monti e viceversa.  

Numerose le persone già interrogate ritenute a conoscenza di fatti e circostanze, tra cui ex amministratori pubblici e dipendenti comunali. Tra questi l’ex sindaco Antonio De Luca, attuale consigliere comunale di minoranza che ci ha detto: «Siamo stati interrogati a tutto campo – ci ha detto – e molte domande vertevano sui concorsi. Ma di più non posso dire per segreto istruttorio».

Stando a quanto trapelato, a far scattare l’interesse della magistratura sarebbe stato un manifesto pubblico firmato dal gruppo di minoranza di Agerola che gettava ombre sulla questione. Da lì l’acquisizione dei faldoni al Comune di Amalfi da parte dei militari.

spot_imgspot_img

articoli correlati

Unisa, al via le giornate di orientamento e accoglienza delle future matricole

Da domani 23 aprile tornano gli appuntamenti di opening e conoscenza promossi dal programma “UnisaOrienta”.  L’Ateneo è pronto ad accogliere studenti e studentesse degli...

A Napoli la prima vigna gestita da studenti delle periferie

Una vigna didattica per promuovere nuove forme d'integrazione e di formazione per i ragazzi delle periferie di Napoli e, allo stesso tempo,...

Automobilismo, Coppa Primavera: trionfa Vinaccia

Si è svolta con successo la 32esima edizione della Coppa della Primavera, gara automobilistica sulle strade della Costiera...

Bimbi sbranato dai pitbull, OIPA (Protezione animali) chiede di regolamentare la detenzione

I casi di cronaca parlano sempre più spesso di aggressioni da parte di cani molossi o molossoidi che...