10.2 C
Amalfi

Esordio amaro per il Costa d’Amalfi: la Scafatese ne fa cinque, divario evidente

ultima modifica

Share post:

spot_imgspot_imgspot_img

Esordio in campionato amaro per il Costa d’Amalfi che prende cinque sberle a domicilio dalla Scafatese. I canarini espugnano il San Martino al termine di una partita senza storia in cui è stata netta la supremazia ospite.

Certo, in casa biancoazzurra sono pesate le assenze di Orta e Würth, ma la Scafatese ha dimostrato ampiamente di poter essere una delle favorite di questo torneo, per qualità ed esperienza dei singoli.

E dire che i padroni di casi erano partiti bene, collezionando due ottime occasioni con Ferraiolo e Criscuolo, e con una girata in area, su angolo, di Giliberti che sorvolava la traversa da posizione centrale.

A passare in vantaggio, però, è la Scafatese col puntero Evacuo che centra l’angolo alla sua maniera. Dopo pochi minuti è lo stesso attaccante a guadagnarsi l’angolo su cui Esposito di testa confeziona il 2 a 0.

L’orgoglio biancazzurro però è forte, e dopo appena un minuto Magno verticalizza per capitan Proto che con un pallonetto accorcia immediatamente le distanze e riapre la contesa. Poi la beffa sul finale di tempo, con Alvino che infila la difesa e realizza il 3 a 1, una mazzata psicologica ai padroni di casa.

L’inizio ripresa sentenzia la fine della gara, infatti dopo neanche un minuto è ancora un devastante Evacuo a siglare la rete del 4 a 1 ospite.

I costieri abbozzano una reazione d’orgoglio, andando anche in diverse occasioni vicino alla marcatura, ma al 74esimo la punizione magistrale di Napolitano mette l’ipoteca sulla gara, fissando il risultato sul 5 a 1 finale per la Scafatese.

L’esperienza e la qualità di una squadra costruita per vincere ha fatto la differenza: la Scafatese, infatti, è una delle squadre meglio destinata a dire la sua in questo girone B del campionato d’Eccellenza campana. Per i ragazzi di mister Proto nessun dramma: dopo i primo 90 minuti di campionato bisognerà continuare a lavorare al massimo per consentire alla nuova squadra di raggiungere l’ottimale livello di maturazione.

Il tabellino

COSTA D’AMALFI – SCAFATESE 1 – 5

Reti: 35º, 46º Evacuo – 37º Esposito – 38º Proto (CdA) – 46º Alvino – 74º Napilitano

COSTA D’AMALFI: Manzi, Imperiale, Giliberti (45º Bocchetti), Matrone, Proto (47º Apicella), Magno, Criscuolo, Ferraiolo, Milano (66º Celentano), Vaccaro (52º Serretiello), Ferrara. (62º Infante). All. Proto

(a disp. Polverino, Fortunato, Esposito, Galano)

SCAFATESE: Botta, Di Pasquale, Esposito, Trezza, Masullo (81º Manzo), Canale, Napolitano (76º Iovinella), Costantino (58º Ferrentino), Alvino, Evacuo (83º Senatore), Mascolo (63º Tagliamonte). All. Liquidato

(a disp. Cappuccio, Iommazzo, Zatico, Galasso)

Ammoniti: Criscuolo (CDA) – Costantino e Napolitano (SCA)

Angoli: 7-5 Scafatese

Recupero: 2′ – 3′

redazione
http://www.quotidianocostiera.it
spot_imgspot_img

articoli correlati

Minori, progetto bretella e box auto: TAR chiede chiarimenti al Comune

A Minori resta interrotto l’iter del progetto di finanza per la realizzazione della nuova strada interna di collegamento...

Natale e Capodanno a Ravello, c’è anche Fiorella Mannoia

Sarà Fiorella Mannoia l’artista di punta della programmazione di Natale e Capodanno a Ravello. La cantautrice romana, tra...

Remco Evenepoel: da Amalfi campione del mondo annuncia partecipazione a Giro d’Italia 2023

Ha scelto Amalfi per annunciare la sua partecipazione al prossimo Giro d’Italia, il campione del mondo in carica,...

Cetara, da PNRR un milione di euro per interventi di mitigazione del rischio idrogeologico

Il Comune di Cetara è destinatario di un finanziamento di oltre un milione di euro per interventi di...