18.4 C
Amalfi

Fiori d’arancio tra Maiori e Ravello: il “sì” di Ferdinando e Marianna

ultima modifica

Share post:

spot_imgspot_imgspot_img

Hanno coronato il loro sogno d’amore Ferdinando Di Palma e Marianna Amatruda che ieri si sono uniti in matrimonio. Il rito religioso si è svolto nella Collegiata di Santa Maria Assunta di Maiori, officiato da don Salvatore Lucibello, coetaneo e amico della sposa. Il sacerdote ha voluto accompagnare personalmente gli sposi all’uscita della chiesa tenendoli per mano.

Poi il classico rito del lancio del riso tra gli applausi e la gioia di familiari e amici che si sono ritrovati a Ravello, “a casa” dello sposo. Il banchetto nuziale si è svolto nella meravigliosa cornice di Villa Eva, tra le più rinomate location di eventi in Costiera Amalfitana. I festeggiamenti sono durati fino a tarda sera, per poi concludersi con il tradizionale taglio della torta nuziale e il brindisi augurale.

Ferdinando e Marianna, davvero una bella coppia, sono giovani responsabili che condividono valori autentici nei quali si sono formati grazie alle rispettive famiglie. Il loro amore, che si è concretizzato negli anni, darà vita a una nuova e bella famiglia.

E anche noi del Quotidiano della Costiera ci uniamo alla gioia delle famiglie di Ferdinando e Marianna, augurando loro una lunga e prospera vita coniugale.

redazione
http://www.quotidianocostiera.it
spot_imgspot_img

articoli correlati

Unisa, al via le giornate di orientamento e accoglienza delle future matricole

Da domani 23 aprile tornano gli appuntamenti di opening e conoscenza promossi dal programma “UnisaOrienta”.  L’Ateneo è pronto ad accogliere studenti e studentesse degli...

A Napoli la prima vigna gestita da studenti delle periferie

Una vigna didattica per promuovere nuove forme d'integrazione e di formazione per i ragazzi delle periferie di Napoli e, allo stesso tempo,...

Automobilismo, Coppa Primavera: trionfa Vinaccia

Si è svolta con successo la 32esima edizione della Coppa della Primavera, gara automobilistica sulle strade della Costiera...

Bimbi sbranato dai pitbull, OIPA (Protezione animali) chiede di regolamentare la detenzione

I casi di cronaca parlano sempre più spesso di aggressioni da parte di cani molossi o molossoidi che...