3 C
Amalfi

Incontro Ravello, settembre con Maria: il nuovo nome dell’umanità

ultima modifica

Share post:

spot_imgspot_imgspot_img

È disponibile (scaricabile in basso) il numero di settembre 2022 di “Incontro per una Chiesa Viva”, periodico della Comunità ecclesiale di Ravello.

L’articolo di prima pagina, a firma di Enza Ricciardi, è dedicato al Nome di Maria, di cui la memoria liturgica ricorre il 12 settembre.

Nell’articolo delle pagine 2-3, dal titolo: “L’Antico dei giorni”, si propone la sintesi delle catechesi del Santo Padre sul tema della vecchiaia, intesa come alleanza tra giovani e anziani, che salverà la famiglia umana.

Tema centrale dell’attuale pastorale della Chiesa è il Sinodo dal tema: “Per una Chiesa sinodale: comunione, partecipazione e missione”, di cui si presenta la sintesi nazionale della fase diocesana, a cura dell’Ufficio Comunicazioni Sociali della Cei.

In occasione del cinquantesimo anniversario della Lettera apostolica in forma di «Motu Proprio» Ministeria quaedam di san Paolo VI, il Papa intende avviare «un dialogo» con le Conferenze episcopali «per poter condividere la ricchezza delle esperienze ministeriali che in questi cinquant’anni la Chiesa ha vissuto sia come ministeri istituiti (lettori, accoliti e, solo recentemente, catechisti) sia come ministeri straordinari e di fatto».

Della settantaduesima settimana liturgica dal tema: “Ministeri al servizio di una Chiesa sinodale”, celebrata a Salerno dal 22 al 25 agosto, si pubblica una presentazione dei contributi offerti all’incontro, pubblicata su “Avvenire” dal professor Don Alfonso D’Alessio.

La liturgia del mese di agosto svolta a Ravello viene descritta appassionatamente e in maniera articolata dal professor Roberto Palumbo, presentandola come una ricchezza da non sciupare.

L’elevazione al cardinalato di mons. Fortunato Frezza, affettivamente legato a Ravello per le ideali origini familiari, espresse anche nello stemma ispirato agli antichi caratteri araldici della famiglia ravellese dei Frezza, viene segnalata alle pagine 16 e 17 nell’articolo-intervista rilasciata al giornalista Filippo Rizzi dal titolo: “La mia vocazione tra Bibbia e tifo per la Roma”.

Chiude questo numero l’attualissimo tema sociale, a cura dell’infaticabile collaboratore Marco Rossetto, che riflette questa volta sull’attuale slancio di solidarietà dell’Italia in favore dell’Ucraina.

Buona lettura!  

redazione
http://www.quotidianocostiera.it
spot_imgspot_img

articoli correlati

Turismo enogastronomico del primo Novecento. I versi del poeta del vino Hans Barth per la “Portatrice d’acqua di Amalfi”

di OLIMPIA GARGANO The "wine singer" Hans Barth wrote a poem commenting on an early 20th-century German illustration dedicated to a water-carrying girl...

In giro per Agerola col ‘Pandino’ rubato: interrogatorio per i quattro minori di Scala e Ravello

Rischiano il rinvio a giudizio i quattro ragazzi, tutti minorenni, di Scala e Ravello, sorpresi dai carabinieri, lo...

Amalfi, vicenda ex Seminario. Lauro: «Unico risarcimento spetta a studenti»

In merito alle ultime vicende dell’ex Seminario di Amalfi, individuato come sede dell’Istituto Tecnico per il Turismo, progetto...

Positano, travolse e uccise Fernanda: pena ridotta ad autista NCC

Tre anni e quattro mesi di reclusione per l’autista NCC che il 21 ottobre del 2021 a Positano...