23.4 C
Amalfi

Medici in convalescenza Covid: al “Costa d’Amalfi” difficoltà al Pronto Soccorso

ultima modifica

Share post:

spot_imgspot_imgspot_img

L’assenza di due medici contagiati dal Covid ha messo a rischio la copertura, per le 24 ore, del settore medico del presidio ospedaliero della Costa d’Amalfi. Già carente di un’unità (fino a tre anni fa, prima del trasferimento del dottor Giancarlo Di Buono erano in cinque i turnisti a Castiglione), dallo scorso sabato 23 aprile sono soltanto in due i camici bianchi a operare sull’arco delle 24 ore. 

Lunedì scorso a dar man forte ai “reduci” un primario dell’Ospedale “Ruggi” di Salerno.

La carenza interessa soprattutto la parte internistica: il rischio concreto è quello di trovare un medico chirurgo in caso di emergenza da ictus, una crisi respiratoria, ad esempio.

Una situazione (destinata presto a risolversi con la guarigione dei due medici) che riporta l’attenzione sulla necessità di implementare i servizi e il personale del piccolo nosocomio della Costa d’Amalfi.

spot_imgspot_img

articoli correlati

A Minori gli ‘Ndunderi nel giorno di Santa Trofimena. Storia e ricetta

di EMILIANO AMATO Tra fede, tradizione e gastronomia, si sa, esiste un legame imprescindibile, specie per noi del...

Washington, dopo vertice NATO presidente Meloni a cena al Cafe Milano di Franco Nuschese

La Presidente del Consiglio Giorgia Meloni, a Washington per il summit NATO, ha scelto Cafe Milano di Franco...

Cambio al vertice della Capitaneria di Porto di Salerno: Faè subentra a Daconto

Nella mattina di oggi, venerdì 12 luglio, presso la sede della Capitaneria di porto di Salerno, alla presenza...

Confindustria Salerno, Lurgi nuovo presidente del gruppo Turismo

Cambio alla presidenza per il Gruppo Turismo, Alberghi e Tempo Libero di Confindustria Salerno: Michelangelo Lurgi di Giroauto...