asd
25.6 C
Amalfi

Scala, boom di presenze alla Festa della Castagna. «Frutto di un grande e sinergico lavoro di squadra»

ultima modifica

Share post:

spot_imgspot_imgspot_img

A Scala il primo week-end della 46esima Festa della Castagna si è concluso con uno straordinario successo di pubblico e di critica. La conferma dell’appeal del tradizionale appuntamento autunnale in Costa d’Amalfi che negli ultimi anni ha puntato sulla qualità delle proposte artistiche e dei prodotti gastronomici.

Boom di presenze sabato sera per il ritorno dell’artista Tony Tammaro, accompagnato dalla sua band. Con i suoi successi, il cantautore napoletano, amato da tutte le generazioni, ha fatto divertire e ballare la piazza, gremitissima.

CLICCA QUI SE TI SEI PERSO LA NOSTRA DIRETTA

Circa 4mila le presenze calcolate per tutta la serata. Gli stand gastronomici sono stati letteralmente presi d’assalto, con lunghe file per la proposta gastronomica, dai primi piatti ai dolci (naturalmente a base di castagne) il classico panino con broccoli e salsiccia o con porchetta. Dalla massaia all’avvocato, dal capo dei vigili del fuoco al muratore, dal vicesindaco alla studentessa: all’interno degli stand gastronomici ci sono tutte le espressioni del paese, unite e orgogliose di offrire il proprio contributo nell’ottimale riuscita della manifestazione.

«Tutto frutto di un grande e sinergico lavoro di squadra dei nostri volontari che ringraziamo uno ad uno e di tutti coloro che a vario titolo fanno parte della nostra grande squadra» ha dichiarato con soddisfazione il sindaco Ivana Bottone.

Tutto liscio per quanto riguarda la sicurezza, garantita dal coordinamento tra Polizia Locale, Carabinieri e pubblica assistenza Millenium.

Anche ieri, domenica, tanti bambini al Parco del Dragone per lo spettacolo “Incantiamoli” e le lezioni di educazione ambientale tenute dai Carabinieri Forestali. Consueta curiosità e partecipazione alla corsa degli asini, in piazza Municipio, con la vittoria della “prima” per la frazione di San Pietro.

Si replica nel prossimo week-end.

Si riprende sabato 21 ottobre con lo spettacolo del giovane Gabriele Esposito.

La proposta artistica è firmata “Meraviglie – I sentieri dei sensi” – finanziata dalla Regione Campania nell’ambito del progetto “Campania. Divina” – che si avvale della direzione artistica di Alfonso Cavaliere.  

IL PROGRAMMA

spot_imgspot_img

articoli correlati

Lavoro nero, controlli dei Carabinieri in Costa d’Amalfi: scoperte tre ditte irregolari

I Carabinieri dell’Aliquota Operativa del NORM di Amalfi e del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Salerno stanno...

Lĕvĭtās: inaugurata ad Amalfi la mostra en plein air di Andrea Roggi 

La vita scorre veloce vista da lassù: dallo specchio di mare alle spiagge, dal civettuolo centro cittadino fino...

Costa d’Amalfi, piano d’intervento con E-distribuzione per potenziamento linee elettriche nei mesi estivi

Un piano d'intervento con E-distribuzione finalizzato a potenziare le linee elettriche e evitare problemi di distacchi di corrente...

Positano, divieto temporaneo di balneazione a Fornillo. Sindaco: «Chieste nuove analisi»

di EMILIANO AMATO A Positano istituito il divieto temporaneo di balneazione per il tratto di mare antistante la spiaggia...