asd
27.2 C
Amalfi

Siti web e comunicazione digitale, attenzione a truffe e frodi: affidarsi a professionisti eticamente corretti

ultima modifica

Share post:

spot_imgspot_imgspot_img

di EMILIANO AMATO

Al giorno d’oggi è sempre più difficile trovare le persone giuste a cui affidarsi. Dai rapporti personali a quelli di lavoro: bisogna sempre fare molta attenzione e magari non fidarsi della prima impressione. Perché come spesso accade chi si vanta di essere persona rispettabile e affidabile, ossequiosa delle regole e della legge, di solito è proprio colui che è sprovvisto di rigore etico e che agisce in modo opposto all’immagine immacolata e grandiosa che vuole dare di se stesso.

Quando ci si affida a un consulente IT

Ad esempio, per la propria visibilità e per la gestione dei contenuti multimediali di un’azienda è necessario innanzitutto affidarsi a persone di fiducia che poi siano professionisti con un’etica.

Già, perché se ne sentono sempre più spesso di casi – è successo anche in Costiera Amalfitana – di imprenditori che hanno dovuto rinunciare al dominio web della propria azienda o l’indirizzo e-mail perché in scacco a consulenti IT che realizzano siti web che nel tempo si erano appropriati dei contenuti e addirittura degli stessi domini web, intestandoseli. Questa pratica illegale è una tendenza sempre più comune!

Come fare per non incorrere nella frode

Quindi il suggerimento è innanzitutto quello di andare a verificare se su Aruba Hosting e Domini (clicca qui) la proprietà del vostro sito corrisponde a voi stessi o all’azienda che gestisce i servizi IT. Questo il primo passo contro le frodi digitali che potrebbero esservi perpetrate addirittura da persone reputate amiche e fidate.

All’atto del preventivo e dell’eventuale contratto stabilire bene le voci di stazionamento, e gestione del sito web (magari con commercio elettronico).  

Se invece il consulente IT (cioè la persona che realizza e gestisce il sito web) registra il dominio ex novo per il cliente, è quest’ultimo che ne deve risultare intestatario, non la società che lo gestisce! E col passare degli anni questa condizione non deve variare. Perchè succede che quando un cliente decide di cambiare consulente IT, questi lo tiene in ostaggio, costringendo il cliente a registrare a ricostruire quasi da zero la sua notorietà e visibilità sul web e a registrare domini diversi.

Attenzione agli imbroglioni

Chi ricopre o ostenta e millanta di ricoprire il ruolo di garante della trasparenza, della correttezza e dell’onestà, dispensando anche generosamente consigli su come sfuggire alle truffe, dovrebbe essere una persona che tali caratteristiche le possiede sul serio. Per fortuna in Costiera Amalfitana ci conosciamo tutti e la gente non è stupida a tal punto da lasciarsi fagocitare e imbrogliare, da cadere in subdole trappole mediatiche, per quanto ben congegnate da chi se ne intende, sia di truffe che di media. In barba a un’etica che anche questi professionisti devono garantire.

 Smascherare gli imbroglioni è diventato più semplice: le brutte sorprese le hanno solo quelli che credono incondizionatamente alle parole.

Una bella facciata non è garanzia di verità. La verità viene sempre fuori, magari quando si sta ancora sul pulpito a cercare di rabbonire ingannevolmente la gente, solo per trarne profitti economici.

Attenzione, perché si cade.

Foto da: Tomstardust

spot_imgspot_img

articoli correlati

Il Symphony di Arnault torna nelle acque della Costiera, poi va a Capri. Atterraggio spettacolare a prua

di EMILIANO AMATO Riecco il Symphony nelle acque della “divina” costiera. Questa mattina il mega yacht di proprietà del...

Costa d’Amalfi, il ritorno del figliol prodigo: riecco Davide Mansi

Certi amori non finiscono, fanno giri immensi e poi ritornano, canta Antonello Venditti. In questo caso si tratta...

Mare Positano, parla ambientalista Daniele Esposito: «Troppe barche, rischio inquinamento alto. Bisogna intervenire»

Da 43 anni vive a stretto contatto col mare, (da quando, cioè, aveva 13 anni) essendo il guardiano...

Ravello festeggia San Pantaleone, 24 luglio visite mediche specialistiche gratuite. Gli orari

In occasione dei festeggiamenti in onore di San Pantaleone, Medico e Martire, tornano a Ravello gli appuntamenti gratuiti...