asd
31.4 C
Amalfi

Sorrento, missione a Cannes e a Nizza per promuovere territorio e turismo

ultima modifica

Share post:

spot_imgspot_imgspot_img

Due giorni di incontri in Costa Azzurra, tra Cannes e Nizza, con rappresentanti delle due municipalità, istituzioni, operatori economici e giornalisti, per promuovere Sorrento e la sua penisola sul mercato turistico francese. Il tutto in occasione del 60esimo anniversario della firma del patto di amicizia tra Sorrento e Nizza e a poche ore dalle celebrazioni della Festa della Repubblica, promosse dal Consolato Generale d’Italia a Nizza e dalla Camera di Commercio italiana di Nizza e della Costa Azzurra.

E’ l’obiettivo della missione guidata dal sindaco di Sorrento, Massimo Coppola, e coordinata dalla responsabile delle Relazioni Internazionali del Comune di Sorrento, Silvana Gargiulo, per proseguire sulla strada avviata negli ultimi mesi, attraverso una fitta attività di marketing, con partecipazione a fiere, tra cui il Salone Turistico ID-Weekend 2023, e campagne pubblicitarie su media e mezzi di trasporto pubblico francese.

Questa mattina, presso l’Annex Beach di Cannes, lungo la celebre Croisette, l’evento che ha visto protagonista la Città di Sorrento, con la presenza, tra gli altri, di Thomas De Pariente, assessore al Turismo di Cannes, Caterina Gioiella, console generale d’Italia a Nizza, Patrizia Dalmasso, presidente della Camera di Commercio italiana di Nizza e della Costa Azzurra e Jean Francois Guitar, direttore marketing dell’aeroporto Nizza Coatta Azzurra, che accoglie circa 13 milioni di turisti ogni anno, provenienti da 155 destinazioni e da 40 Paesi.

Domani mattina è prevista la visita della delegazione del Comune di Sorrento presso il Museo Massena di Nizza, che vanta un’antica collezione di intarsio, un’arte secolare che accomuna le produzioni artigianali delle due città. In serata, la Festa della Repubblica Italiana, presso il Consolato Generale d’Italia a Nizza, nell’ambito della quale il sindaco Massimo Coppola e il vice sindaco di Nizza, Christiane Amiel-Dinges firmeranno la conferma del patto di gemellaggio siglato nel 1963.

redazione
http://www.quotidianocostiera.it
spot_imgspot_img

articoli correlati

Costa d’Amalfi, ai sindaci è vietato portare statue dei Santi in processione. Arriva la nota della Diocesi

di EMILIANO AMATO Scherza coi fanti ma lascia stare i Santi. Ha fatto discutere il caso della statua...

Le prime immagini della serie Tv “Costiera” di Amazon Prime

Le bellezze della nostra terra racchiuse in una nuova serie tv: si intitola Costiera la nuova produzione annunciata da Amazon...

Piccoli Indiana Jones nelle Grotte del Dragone di Scala: l’esperienza dei bambini dei centri estivi

Una giornata da ricordare quella vissuta dai bambini del centro estivo di Minori che, in un simpatico gemellaggio...

Balneazione “non sempre sicura” ad Atrani, la lettera al Sindaco

Con una lettera trasmessa al sindaco di Atrani, Michele Siravo e alla Miramare Service che gestisce le attività...