34 C
Amalfi

Un anno di “Visit Amalfi”: ecco i risultati del primo anno di attività del Piano Strategico per il Turismo nella sua fase operativa

ultima modifica

Share post:

spot_imgspot_imgspot_img

La DM&MO Visit Amalfi compie un anno: l’attivazione del nuovo motore propulsore per la promozione, comunicazione, innovazione e per lo sviluppo del prodotto e dell’offerta turistica del territorio di Amalfi era una delle azioni centrali del “Piano strategico per la riattivazione e il rilancio turistico post covid della Destinazione Amalfi” approvato dall’Amministrazione Comunale di Amalfi, guidata dal Sindaco Daniele Milano.

La DM&MO (Destination Management & Organization) opera nel solco della collaborazione pubblico-privata puntando ad uno sviluppo turistico sostenibile nel rispetto dell’ambiente, del patrimonio materiale e immateriale, dei residenti e delle future generazioni. Ad affiancare il professore Josep Ejarque, Destination Manager incaricato, sono le dottoresse Giulia Raineri quale Account Marketing e Promozione e  Federica Dumont quale Social Media & Digital Marketing Specialist. 

UN ANNO DI ATTIVITA’. Tra le azioni intraprese dalla DM&MO in questo primo anno di attività vi sono la creazione del portale di destinazione (www.visitamalfi.info), l’apertura dei canali social Facebook e Instagram di Visit Amalfi, la creazione della Rete di destinazione Amalfi Experience, che ad oggi conta circa 70 operatori, l’organizzazione di quattro corsi di formazione (inglese, Front Office, Food & Beverage e Social Media Management) e attività di P.C.T.O. con la partecipazione degli studenti dell’Istituto Marini – Gioia volte alla sensibilizzazione delle nuove generazioni verso un turismo sempre più responsabile. 

La DM&MO Visit Amalfi è stata inoltre parte attiva della riorganizzazione dell’infopoint dell’Arsenale che sarà oggetto di ulteriori azioni di potenziamento per una migliore fruizione e accesso alle informazioni, nonché conoscenza e approfondimento dell’attrattore stesso. 

Di recente la DM&MO Visit Amalfi, in occasione del workshop B2B Discover Italy 2024 di Sestri Levante, ha presentato a 40 buyers internazionali la Rete di prodotto Amalfi Experience promossa dai membri della Rete di destinazione Amalfi Experience che hanno aderito alla Carta d’Accoglienza di Amalfi e che si impegnano a rispettare i requisiti contenuti nel Disciplinare della Rete di destinazione Amalfi Experience,approvato con il coinvolgimento del tavolo di coordinamento turistico, volti a garantire elevati standard di qualità, autenticità e attenzione all’ospite.

La Rete di prodotto Amalfi Experience – dichiara il prof. Josep Ejarque, Destination Manager della Città di Amalfi – ha come obiettivo quello di trasmettere al visitatore il genius loci e l’identità storico-culturale di Amalfi che ingloba al suo interno tradizioni e stili di vita differenti senza tralasciare la componente dell’outdoorwell-being e dell’instancabile dolce vita. Di conseguenza, la creazione e la promozione di nuove proposte tematiche consentiranno nel medio e lungo periodo l’allungamento della stagionalità e il passaggio da destinazione mono-prodotto a destinazione multi-prodotto in ottica Customer Centric capace di rispondere alle esigenze dei mercati obiettivo”.

I PROSSIMI PROGETTI. Un altro progetto a cui sta lavorando la DM&MO Visit Amalfi riguarda la segnaletica turistica intelligente già fruibile nella versione online del portale di destinazione Visit Amalfi che ha interessato la geolocalizzazione di 60 attrattori d’interesse storico-culturale, naturalistico ed esperienziale situati nel territorio di Amalfi e delle sue frazioni con contenuti multilingue e video guide LIS. Inoltre, per una maggiore promozione delle aree meno note e per favorire la dispersione dei flussi turistici su tutto il territorio sono stati tracciati 7 itinerari con traccia GPS facilmente consultabili dalla sezione “Scopri Amalfi” del portale di destinazione Visit Amalfi. L’attività di informazione online verrà affiancata a quella sul territorio con l’installazione di un’ampia rete di segnaletica orizzontale (frecce direzionali) e verticale (placche in prossimità dell’attrattore). 

I progetti su cui lavorerà la DM&MO Visit Amalfi nei prossimi mesi riguardano l’attivazione di un piano di promozione e comunicazione con attività di paid advertisinginfluencer marketing, sviluppo contatti B2B e partecipazione a fiere di settore. Un altro asset riguarderà il supporto alla gestione sostenibile della destinazione che, alle azioni già implementate (abolizione sosta autobus turistici), abbinerà ulteriori attività quali: individuazione di sistemi predittivi e di conteggio flussi per una migliore pianificazione strategica e gestione sostenibile della destinazione,  approvazione del Galateo del Turistacorsi di formazione rivolti agli operatori nell’ambito della sostenibilità e campagne di sensibilizzazione online e offline,. 

La DM&MO Visit Amalfi sta anche collaborando ad altri progetti esterni, quali: integrazione di Visit Amalfi al portale del Ministero del Turismo, sviluppo dell’Osservatorio Turistico della Regione Campania e coinvolgimento nella redazione delle Linee Guida per le D.M.O della Regione Campania

redazione
http://www.quotidianocostiera.it
spot_imgspot_img

articoli correlati

Carabinieri, prima assemblea del sindacato SiulCC in provincia di Salerno

Si è svolta questa mattina, presso il Comando Provinciale dell’Arma dei Carabinieri, la prima storica assemblea del SiulCC,...

Statale Amalfitana, stasera riapertura a senso alternato del tratto franato

Oggi alle 19,30 riapre la Strada Statale 163 “Amalfitana” con senso unico alternato. Ad annunciarlo è il sindaco...

Torna il Maiori Festival: inaugurazione il 1° luglio

Torna in scena il Maiori Festival – in programma dal 1° luglio al 7 agosto – con 10...

Jennifer Lopez in vacanza tra Sorrento e Positano, mare e sole senza Ben Affleck

Sta trascorrendo le sue vacanze estive tra la Penisola Sorrentina e la Costiera Amalfitana Jennifer Lopez. Nei giorni...