asd
24.6 C
Amalfi

Vietri sul Mare, lettini e ombrelloni abusivi sulla spiaggia. Liberati 1.800 metri quadrati

ultima modifica

Share post:

spot_imgspot_imgspot_img

Questa mattina (21 luglio) la Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Salerno, impegnata in attività di controllo sul corretto utilizzo del demanio marittimo, è  intervenuta sulla spiaggia di Vietri sul Mare. I militari hanno provvedendo allo sgombero, con contestuale restituzione al pubblico uso, di un’area demaniale marittima della superficie totale pari a circa 1800 metri quadrati. L’area risultava infatti abusivamente occupata mediante l’installazione di numerose attrezzature balneari da parte di soggetti non espressamente autorizzati.

Le attrezzature balneari sono state rimosse e poste sotto sequestro e i trasgressori deferiti all’Autorità Giudiziaria competente per il reato di “occupazione abusiva di spazio demaniale”.

L’attività rientra nell’ambito della più vasta azione di vigilanza e controllo che la Guardia Costiera espleta senza soluzione di continuità, a tutela dell’ecosistema marino e costiero e sulla libera fruizione del demanio marittimo da parte di tutti i cittadini.

redazione
http://www.quotidianocostiera.it
spot_imgspot_img

articoli correlati

Il Symphony di Arnault torna nelle acque della Costiera, poi va a Capri. Atterraggio spettacolare a prua

di EMILIANO AMATO Riecco il Symphony nelle acque della “divina” costiera. Questa mattina il mega yacht di proprietà del...

Costa d’Amalfi, il ritorno del figliol prodigo: riecco Davide Mansi

Certi amori non finiscono, fanno giri immensi e poi ritornano, canta Antonello Venditti. In questo caso si tratta...

Mare Positano, parla ambientalista Daniele Esposito: «Troppe barche, rischio inquinamento alto. Bisogna intervenire»

Da 43 anni vive a stretto contatto col mare, (da quando, cioè, aveva 13 anni) essendo il guardiano...

Ravello festeggia San Pantaleone, 24 luglio visite mediche specialistiche gratuite. Gli orari

In occasione dei festeggiamenti in onore di San Pantaleone, Medico e Martire, tornano a Ravello gli appuntamenti gratuiti...