asd
25.6 C
Amalfi

Salerno: la Camera Penale non convocata per l’anno giudiziario. La nota critica del presidente Gargiulo

ultima modifica

Share post:

spot_imgspot_imgspot_img

L’avvocato penalista Luigi Gargiulo, presidente della Camera Penale Salernitana ha diffuso un documento nel giorno dell’inaugurazione dell’Anno Giudiziario caratterizzato da una polemica. La camera penale ha protestato per il mancato invito alla cerimonia di inaugurazione. Gli avvocati penalisti parlano di uno sgarbo istituzionale, mentre in via informale, la presidente della corte d’appello Iside Russo si è scusata parlando di un disguido.

Ecco la nota della Camera Penale salernitana: Le accurate pulizie che da circa un anno non venivano effettuate, il taglio dell’erba la cui altezza dava l’impressione di trovarsi in una savana e non in un Palazzo di Giustizia e da ultimo l’utilizzo di dissuasori per colatili e simi (onde evitare spiacevoli se non comici indicenti diplomatici) rappresentavano indizio inequivocabile dell’approssimarsi dell’inaugurazione dell’anno giudiziario 2023.

Tra i protagonisti non vi sarà la camera Penale salernitana, fondatrice dell’UCPI, seconda Camera Penale Campana per numero di iscritti dopo Napoli e tra le prime dieci Camere Penali Italiane né le altre Camere Penali del distretto

L’interlocutore istituzionale più qualificato (ratione materiae) a livello nazionale tanto da sedersi al tavolo delle riforme al pari dei rappresentanti del CNF non è stato, infatti, neppure invitato alla cerimonia di apertura e per invito si intende non quello dell’intervento pubblico (come avvenuto sino all’anno 2020) ma quello da parente povero, da mero ascoltatore, da complemento di arredo a volte fastidioso ma comunque processualmente imprescindibile che l’emergenza Covid ha cristallizzato per impossibilità di interventi in presenza, relegando l’Avvocatura Penale al mero ascolto

Il vulnus è grave, forse insanabile, si spera frutto di clamoroso e comunque inescusabile errore se solo si immagini quanto possa essere qualificata la voce dell’Avvocatura Penale rispetto all’impatto della Riforma Cartabia sul sistema processuale ormai avvitato agli sterili dati numerici legati all’altrettanto sterile ed ossessivo principio di produttività imposto dal PNRR che rende ogni aula non più consesso nel quale la figura centrale è sempre l’Uomo, imputato o persona offesa che sia, ma un mero Sentenzificio.

La camera Penale salernitana e con essa l’intera Avvocatura del Distretto di Salerno è stata esclusa ma il valore della Toge, del principi sottesi al Giusto Processo e delle libertà individuali resteranno di certo la stella pelare che ispirerà lavoro quotidiano degli Avvocati.

Gli Avvocati Penalisti apprenderanno dai media o ancora dai Colleghi dell’Aiga (doverosamente invitati) i dati della sempre puntuale relazione del Presidente della Corte di Appello di Salerno, ad onor del vero sino ad oggi modello di correttezza istituzionale e sempre attenta all’interlocuzione con l’intera Avvocatura, consapevoli che gli stessi sono frutto anche della leale collaborazione prestata dall’intera Avvocatura penale da anni violentata da disegni superiori tesi ad incentivare l’allontanamento dalla nobile Professione

Oggi è festa ma domani è un altro giorno. L’erba ricrescerà sempre più rigogliosa, i piccioni torneranno a scorazzare. le file all’ingresso (per i soli Avvocati) saranno sempre più lunghe, gli ascensori riprenderanno a non funzionare e gli Avvocati anziani potranno fare lunghe e salutari passeggiate per l’acquisto di pochi centesimi di diritti di cancelleria.

Buona fortuna a tutti.

redazione
http://www.quotidianocostiera.it
spot_imgspot_img

articoli correlati

Lavoro nero, controlli dei Carabinieri in Costa d’Amalfi: scoperte tre ditte irregolari

I Carabinieri dell’Aliquota Operativa del NORM di Amalfi e del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Salerno stanno...

Lĕvĭtās: inaugurata ad Amalfi la mostra en plein air di Andrea Roggi 

La vita scorre veloce vista da lassù: dallo specchio di mare alle spiagge, dal civettuolo centro cittadino fino...

Costa d’Amalfi, piano d’intervento con E-distribuzione per potenziamento linee elettriche nei mesi estivi

Un piano d'intervento con E-distribuzione finalizzato a potenziare le linee elettriche e evitare problemi di distacchi di corrente...

Positano, divieto temporaneo di balneazione a Fornillo. Sindaco: «Chieste nuove analisi»

di EMILIANO AMATO A Positano istituito il divieto temporaneo di balneazione per il tratto di mare antistante la spiaggia...