18.1 C
Amalfi

Amalfi, un progetto di restyling per l’area verde del castello a Pogerola

ultima modifica

Share post:

spot_imgspot_imgspot_img

Un progetto di riqualificazione dell’area verde del castello di Pogerola. E’ quello su cui punta il Comune di Amalfi che ha destinato la somma di 20mila euro del Fondo di Progettazione Territoriale.

Il finanziamento, assegnato dall’Agenzia di Coesione, rientra nel Fondo teso a rilanciare e accelerare la progettazione nei piccoli Comuni, le Province e le Città metropolitane delle regioni del Sud e delle aree interne – misura istituita all’interno del decreto ‘Infrastrutture’ (decreto-legge n. 121/2021, convertito in legge n. 156/2021).

«Il Fondo di progettazione territoriale è un intervento innovativo, conferito a sostegno degli enti territoriali del Sud Italia per aumentare il parco progetti degli enti locali, da candidare successivamente a bando di finanziamento per l’assegnazione delle risorse del PNRR, dei Fondi strutturali europei o del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione – sottolinea il sindaco Daniele Milano – Come Amministrazione, abbiamo risposto a questa misura con una delibera di giunta in cui abbiamo stabilito di avviare la progettazione per la riqualificazione dell’area verde del castello di Pogerola, sino a raggiungere il livello esecutivo. Optare per una progettazione avanzata è una scelta precisa dell’Amministrazione che intende così essere in “pole position” per rispondere a prossimi bandi».

Le proposte avanzate dalle amministrazioni dovranno essere coerenti o complementari rispetto agli obiettivi del PNRR. Il Comune di Amalfi ha deciso di utilizzare le risorse finanziarie per la progettazione e gli studi di fattibilità tecnico-economica per l’area naturalistica che circonda il Castello di Pogerola, che sorge a 339 metri sul livello del mare, sovrastando ad occidente la Costa di Amalfi, riferimento cardine per la difesa della Repubblica Marinara.

«Nell’area del Castrum Pigellulae, le cui prime testimonianze risalgono al X secolo, – insiste Milano – si può godere di un panorama mozzafiato. È uno dei belvedere più belli, da cui è possibile ammirare il golfo e lasciarsi travolgere dal fascino delle montagne di Amalfi, con i suoi sentieri, la sua natura incontaminata e le ripide pendici. Come Amministrazione siamo impegnati nella valorizzazione del nostro patrimonio paesaggistico, dell’agricoltura rurale su terrazzamenti e  nella difesa dell’ambiente. I nostri Uffici tecnici sono a lavoro costante per intercettare tutte le possibilità di finanziamento e di capacità di spesa, che ci permettono di sviluppare la nostra visione strategica più ampia: significa creare opportunità lavorative e, allo stesso tempo, rendere Amalfi sempre più attrattiva e sostenibile, aprendo gli spazi alla fruizione di tutta la collettività»

redazione
http://www.quotidianocostiera.it
spot_imgspot_img

articoli correlati

Carabinieri, concorso per ufficiali nel ruolo tecnico dell’Arma

Sono iniziate le procedure per la selezione e l’arruolamento di 17 Ufficiali del Ruolo Tecnico dell’Arma deiCarabinieri, suddivisi...

Guardia di Finanza, concorso per 12 tenenti. Ecco come partecipare

La Guardia di Finanza ha indetto un concorso per titoli ed esami per il reclutamento di 12 tenenti...

Cerimoniale, a Cava l’incontro del Lions Club con Enrico Passaro

“Cerimoniale istituzionale e Cerimoniale Lion. Affinità e diversità” è il titolo dell’incontro promosso dal Lions Club Cava de’...

Rotary Club Costiera Amalfitana, benemerenza alla memoria a Giovanni Apicella

Il Rotary Club Costiera Amalfitana ha ricordato il suo fondatore, Giovanni Apicella. Durante la conviviale di sabato 24...