31.9 C
Amalfi

Lascia tutto e gira l’Italia a cavallo: tappa in Costiera Amalfitana per Cristian Moroni

ultima modifica

Share post:

spot_imgspot_imgspot_img

Un viaggio lento e appassionante lungo tutta la penisola. È il giro d’Italia a cavallo che Cristian Moroni, 39enne ciociaro di origini sarde, sta compiendo in compagnia di Furia, una cavalla maremmana di 17 anni. Ha lasciato il lavoro (era autista abilitato al trasporto di ragazzi disabili) e il 24 maggio 2021 ha preso una decisione radicale, di mollare tutto scegliendo di mettersi in sella per vivere un’esperienza unica. Un viaggio introspettivo e “spirituale” partito dal Lazio, da Roccasecca di Volsci, in provincia di Latina, lungo tutto il perimetro dello Stivale, per scoprire le bellezze nascoste del nostro paese e apprezzare l’altro lato, quello più semplice e naturale della vita. Col classico zaino in spalla, bisaccia e tenda da campeggio. Dalla Ciociaria a Ventimiglia, lungo la costa toscana e ligure, dalle Alpi Marittime a quelle Giulie, da Trieste a Santa Maria di Leuca a Villa San Giovanni fino alla Costiera Amalfitana, in attesa di percorrere Sardegna e Sicilia.

Quattordici mesi all’insegna dell’avventura con notti trascorse in tenda ma anche in ripari di fortuna come baracche, anfratti e stabili abbandonati, oltre che presso le numerose persone che ha incontrato sulla sua strada che gli hanno offerto ospitalià. Dando sempre precedenza alla condizione e al benessere di Furia.

Dopo quasi 4500 chilometri è giunto in provincia di Salerno: dopo Tramonti è passato da Ravello, poi per Amalfi e Conca dei Marini. Ad accompagnarlo il gruppo dei cavalieri di Tramonti (Andrea Cioffi, Stefano Cioffi, Antonio Iovieno e Graziano Giordano jr) che a Cristian e Furia ha riservato una straordinaria ospitalità. Per due giorni il ristorante Al Valico di Chiunzi è stato la sua casa.  

A Ravello sono stati accolti da Baldino e Luigi Cioffi, da sempre amanti dei cavalli. Sul piccolo belvedere alla rotonda del tunnel nuovo, il gruppo si è potuto rifocillare con tanto di brindisi.

«Siamo felicissimi di essere qui. Come già mi è successo a Ventimiglia, in una località di mare pensavo di trovare pescatori, gente che non aveva niente a che fare con i cavalli ha detto Cristian al Quotidiano della Costiera -. Non mi sarei mai aspettato di trovare dei cavalieri veri in Costiera Amalfitana che ci hanno scortato da Tramonti fino a qui e ci accompagneranno fino ad Amalfi».

«Qui ho toccato con mano la passione, ho trovato una famiglia degli amici e non mi sarei mai aspettato questo con tanto rispetto per gli animali» ha aggiunto.

E quando gli abbiamo chiesto quali saranno le prossime mete del viaggio ci ha detto: «Andremo diretti a Fregene, rimetteremo piede sullo stesso punto di spiaggia dov’è cominciato il nostro viaggio un anno e due mesi fa. Poi arriveremo a San Pietro per portare un dono sulla tomba di Papa Giovanni Paolo II perché ho una storia che un giorno racconterò. Ci vorranno ancora tra i 380 chilometri […]».

Moroni, davanti al panorama iconico della Costiera, ci confessa che questo è «un viaggio spirituale. Non devo conoscere me stesso perchè mi conosco molto bene: è il viaggio più bella della mia vita. Grazie a Salerno e a tutta la Campania».

L’intero percorso, compiuto senza forzare per consentire a Furia di recuperare energie, è documentato attraverso foto e video sui suoi canali social in quello che è un vero e proprio diario di bordo. Trascorrerà la notte in tenda a Conca dei Marini. Domani direzione Positano.

Moroni ha espresso la volontà di raccontare il suo giro d’Italia in un libro al termine di questa esperienza destinana a concludersi ai Castelli Romani.

redazione
http://www.quotidianocostiera.it
spot_imgspot_img

articoli correlati

Atrani, Vincenzo Di Landro agente di Polizia: a Campobasso il giuramento

Ha coronato il suo sogno di indossare la divisa della Polizia di Stato. Oggi, 19 giugno, Vincenzo Di...

Chiusura Statale 163 Amalfitana: avviati gli interventi di messa in sicurezza del costone roccioso in territorio di Piano di Sorrento

Sono in corso dal primo pomeriggio di oggi le attività di disgaggio del materiale lapideo dalla montagna interessata...

Ravello, al via la seconda edizione del Concorso Internazionale “Schola Cantorum”

Domenica 23 giugno, a partire dalle 12,00 l'auditorium "Oscar Niemeyer" di Ravello ospita le semifinali e le finali...

Strada chiusa Positano-Sorrento, proseguono i lavori al costone roccioso

Sulla statale 163 “Amalfitana”, chiusa al chilometro 7,214, nel comune di Piano di Sorrento, sono in corso le...