3 C
Amalfi

Tragedia al Valico di Chiunzi: autista Sita schiacciato da pullman

ultima modifica

Share post:

spot_imgspot_imgspot_img

Investito dal pullman che guidava. Tragedia questo pomeriggio sulla Strada provinciale 2 al Valico di Chiunzi. Poco prima delle 13.30 l’autista di un pullman di linea di Sita Sud è morto sul colpo, schiacciato dal peso del mezzo che ha terminato la propria corsa uscendo fuori strada dopo pochi metri, senza ulteriori conseguenze. A bordo non vi erano passeggeri.

Da chiarire la dinamica dell’incidente, ma stando ai primi rilievi, verosimilmente l’uomo, originario di Castel San Giorgio, si trovava in strada, sceso dal mezzo pubblico lasciato incustodito che improvvisamente ha preso velocità travolgendolo.

Stando alle prime notizie giunte alla nostra redazione giornalistica, l’autista, C.V. di 44 anni, aveva sostato al Valico per scambiarsi gli auguri di Natale con un altro collega fuori servizio, salvatosi miracolosamente e letteralmente sotto choc.

Con ogni probabilità un’avaria all’impianto frenante dell’autobus col freno di stazionamento disinseritosi. Sul posto i Carabinieri della locale stazione e gli agenti della Polizia Locale per i rilievi del caso e l’ascolto delle testimonianze. La salma giace sull’asfalto.

L’arteria è temporaneamente chiusa al transito veicolare. Si attende l’arrivo del magistrato di turno.

Sul posto sono giunti dirigenti Sita Sud e colleghi dell’uomo, scossi per l’accaduto.

AGGIORNAMENTI

ore 15.34 – Straziante l’arrivo dei familiari, la moglie e la madre soprattutto, disperate. Vincenzo Califano, autista esperto (era un ex camionista) sarebbe stato schiacciato da una ruota del mezzo che ha cercato di inseguire e cercare di risalire a bordo per riprenderne il controllo. Ma una ruota lo ha trascinato sotto.

Saranno le immagini restituite dalle telecamere di videosorveglianza della zona e le perizie sull’autobus a fare chiarezza sull’accaduto. Califano lascia, oltre alla moglie, due figli.

Nel tardo pomeriggio la salma è stata liberata e consegnata alla famiglia per la celebrazione del rito funebre che si svolgerà domani a Castel San Giorgio.

Il sindaco di Castel San Giorgio, Paola Lanzara, ha proclamato il lutto cittadino.

N.B. Questa tipologia di contenuti, prettamente di natura giornalistica, presuppone la firma con nome e cognome del giornalista che l’ha prodotta e non può essere riportata o riprodotta da altri portali web non registrati, senza la citazione della fonte.

spot_imgspot_img

articoli correlati

Turismo enogastronomico del primo Novecento. I versi del poeta del vino Hans Barth per la “Portatrice d’acqua di Amalfi”

di OLIMPIA GARGANO The "wine singer" Hans Barth wrote a poem commenting on an early 20th-century German illustration dedicated to a water-carrying girl...

In giro per Agerola col ‘Pandino’ rubato: interrogatorio per i quattro minori di Scala e Ravello

Rischiano il rinvio a giudizio i quattro ragazzi, tutti minorenni, di Scala e Ravello, sorpresi dai carabinieri, lo...

Amalfi, vicenda ex Seminario. Lauro: «Unico risarcimento spetta a studenti»

In merito alle ultime vicende dell’ex Seminario di Amalfi, individuato come sede dell’Istituto Tecnico per il Turismo, progetto...

Positano, travolse e uccise Fernanda: pena ridotta ad autista NCC

Tre anni e quattro mesi di reclusione per l’autista NCC che il 21 ottobre del 2021 a Positano...