asd
25.4 C
Amalfi

A Battipaglia il musical dedicato ad Anna Borsa scritto dalla minorese Carmela Polverino

ultima modifica

Share post:

spot_imgspot_imgspot_img

“Volevamo solo essere felici” questo è il titolo del musical che ieri sera ha debuttato a Battipaglia, all’auditorium “San Gregorio VII”. Portato in scena dalla compagnia teatrale “iCantastorie” il testo è stato scritto dalla minorese Carmela Polverino che alla sua prima stesura ha delineato un excursus di tratti di vita permeati da disprezzo, indifferenza, violenza, pregiudizio che governano i fenomeni sociali del bullismo, della discriminazione, della violenza di genere.

L’opera, magistralmente armonizzata dalla splendida regia di Enzo Fauci e dalla Compagnia Cantastorie e Samarcanda, ha visto lo scritto di Polverino prendere forma in monologhi, coreografie e musica in maniera elegante e profonda, raggiungendo il culmine rappresentando l’atroce uccisione di Anna Borsa per mano del suo ex fidanzato.

La sala, gremita e silenziosa, si è stretta in un ideale abbraccio alla madre e al fratello presenti in sala. Minori era presente con tanti amici e anche con la presenza del Centro Italiano Femminile di Rosalia Martucci e Giovanna Ruocco che operano con il Centro Antiviolenza in Costiera Amalfitana “Serata vibrante, che ha in pieno travolto anima e sensi al punto tale da farmi rimanere letteralmente senza parole. Carmela Polverino è riuscita in questa splendida avventura a raggiungere i cuori”. Così l’assessore alle Politiche Sociali del Comune di Minori Maria Citro che ha garantito l’impegno di portare il musical in Costa d’Amalfi e nelle scuole del territorio.

redazione
http://www.quotidianocostiera.it
spot_imgspot_img

articoli correlati

Mare inquinato, Minori ancora nella black list di Goletta Verde

Sono nove i punti fortemente inquinati nel mare della provincia di Salerno. A certificarlo è Goletta Verde di Legambiente che...

Rotary Club Costiera Amalfitana, presidenza torna a Pisacane

Si è tenuta ieri sera a Praiano l'annuale cerimonia del "passaggio del collare" del Rotary Club Costiera Amalfitana. il...

Tommaso Aniello d’Amalfi: Masaniello, l’eroe del popolo napoletano

«Tu ti ricordi, popolo mio, come eri ridotto?» è la domanda, rimasta proverbiale, pronunciata da Masaniello, ai suoi detrattori, prima...

La fondazione della Confraternita della Beata Vergine del Monte Carmelo di Ravello nel 1679

di SALVATORE AMATO Nel 1695, il vescovo della diocesi di Ravello-Scala, Luigi Capuano, e il capitolo della cattedrale ravellese,...