27.3 C
Amalfi

Il Costa d’Amalfi ne prende 5 a Cervinara: appuntamento con la salvezza rimandato

ultima modifica

Share post:

spot_imgspot_imgspot_img

Dopo le due vittorie consecutive maturate in concomitanza con l’arrivo del nuovo presidente Nicola Savino, il Costa d’Amalfi crolla a Cervinara. L’Audax ne fa cinque, con i biancazzurri troppo brutti per essere veri.

Privi di Ferraiolo, e con Orta in panchina, gli uomini di mister Proto (rientrato dopo la squalifica) hanno dovuto affrontare una gara tutt’altro che facile, contro una squadra che ambisce a un posto nei playoff.

Un match partito male, con i padroni di casa che l’hanno chiusa nei primi 45 minuti, quando, all’intervallo, i biancocelesti sono avanti per 4 a 0, frutto di un calcio rigore di Signorelli al 15esimo, di una doppietta di Cirelli, tra il 36esimo ed il 38esimo, e di un gol di Caro Ochoa sul finale di frazione.

I biancazzurri davvero non pervenuti sul terreno di gioco, troppo scarichi per essere veri.

Nella ripresa si è visto qualcosa di più, ma visto il risultato la squadra non c’è stata una reazione veemente, ma solo qualche pericolo sporadico per Scolavino.

Al 71esimo i padroni di casa calano il pokerissimo, con la rete di Russolillo che mette fine al match, e che rimanda alla prossima settimana la chance di salvezza diretta anticipata per i costieri.

Infatti adesso i biancazzurri, nelle ultime tre gare da disputare, hanno il destino nelle proprie mani.

Sabato prossimo potrebbe arrivare già qualche verdetto in più, quando al San Martino arriverà la Salernum Baronissi, in una gara  da dentro o fuori che sarà davvero fondamentale per entrambe.

IL TABELLINO

AUDAX CERVINARA – COSTA D’AMALFI 5-0

Reti: 15º Signorelli (rig) – 36º, 38º Cirelli – 43º Caro Ochoa – 71º Russolillo

AUDAX CERVINARA: Scolavino, Cioffi, Orfanos (82º Abissinia), Cimino (72º Casale), Petrosino, Furno (77º Mercaldo), Russolillo, Caro Ochoa, Cirelli, Signorelli (57º Guida), Giordano (69º Piccolo). All. Iuliano (a disp. De Lucia, Castellano, Palumbo, Sbordone)

COSTA D’AMALFI: Manzi, Matrone, Pepe (75º Galiano), Giliberti, Esposito F (46º Crispini),Proto, Criscuolo, Amatruda (21º Apicella), Palmieri (61º Galano), Infante (46º Ferrara), Serretiello. All. Proto (a disp. Cetrangolo, Milano, Esposito L, Orta).

Ammoniti: Caro Ochoa, Cimino, Orfanos – Manzi, Pepe

Angoli: 8-4 Audax Cervinara

Recupero: 2′ – 4′

redazione
http://www.quotidianocostiera.it
spot_imgspot_img

articoli correlati

A Minori gli ‘Ndunderi nel giorno di Santa Trofimena. Storia e ricetta

di EMILIANO AMATO Tra fede, tradizione e gastronomia, si sa, esiste un legame imprescindibile, specie per noi del...

Washington, dopo vertice NATO presidente Meloni a cena al Cafe Milano di Franco Nuschese

La Presidente del Consiglio Giorgia Meloni, a Washington per il summit NATO, ha scelto Cafe Milano di Franco...

Cambio al vertice della Capitaneria di Porto di Salerno: Faè subentra a Daconto

Nella mattina di oggi, venerdì 12 luglio, presso la sede della Capitaneria di porto di Salerno, alla presenza...

Confindustria Salerno, Lurgi nuovo presidente del gruppo Turismo

Cambio alla presidenza per il Gruppo Turismo, Alberghi e Tempo Libero di Confindustria Salerno: Michelangelo Lurgi di Giroauto...