31.1 C
Amalfi

Minori, via le protezioni (e le polemiche): la fontana dei leoni campeggia a Piazza Umberto I

ultima modifica

Share post:

spot_imgspot_imgspot_img

di EMILIANO AMATO

A Minori via le protezioni alla antica fontana dei leoni in piazza Umberto I. Dopo sedici mesi dalla ricollocazione e – tante polemiche – si ripresenta in tutta la sua bellezza. Gli operai dell’impresa ACF Restauri di Torre Annunziata questo pomeriggio hanno concluso l’intervento di restauro e rimosso il cantiere. Il manufatto di eccellente pregio artistico si presenta ben ricostituito, grazie al lavoro del restauratore Aurelio Talpa sotto l’alta sorveglianza della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio di Salerno e Avellino. E sono tanti i curiosi, residenti e turisti, che la stanno ammirando mentre la vasca sta riempiendosi d’acqua.


L’intervento, già autorizzato dalla Soprintendenza, ha riportato l’antica fontana circolare dal lungomare alla sua originaria collocazione, in piazza Umberto I, dov’era ubicata fin dalla sua realizzazione alla prima metà del XIX secolo.

Nella nota di autorizzazione della Soprintendenza, infatti, si leggeva testualmente che “l’intervento è finalizzato a preservare nel tempo tale peculiare elemento per restituirlo, come dovuto, al proprio pregio storico-artistico, al contesto paesaggistico che lo circonda e alla relativa fruizione da parte della collettività”, valutando che esso “offre l’opportunità di recuperare un bene che da sempre costituisce, con pochi altri, simbolo caratterizzante l’identità storica di Minori, ricollocandolo nel centro storico ed inserendolo adeguatamente nel contesto paesaggistico circostante”.

I RESTAURI

Meticolosi i restauri cominciati con lo smontaggio di tutte le componenti in pietra grigia e successiva numerazione, catalogazione e pulitura da muschi e altre formazioni biologiche, calcare e stratificazioni di incrostazioni generatesi nel tempo. Si è scoperto che il tronco centrale che sorregge il catino, un grosso pezzo di colonna dorica in pietra scura, con venti scanalature, non era intero ma frazionato.

Soltanto i leoni, molto più antichi del resto dell’impianto (si crede facessero parte del portale d’ingresso dell’antichissima chiesa poi Cattedrale dedicata a Santa Trofimena) sono in pietra color avorio.

Dopo la ricomposizione, nello stesso punto in cui era ubicata fino agli inizi del novecento, sono state effettuate le operazioni di stuccatura con consolidamenti della pietra laddove lesionata o mancante, mediante l’utilizzazione di malte speciali e prodotti ai silicati e idrorepellenti. Le pareti interne della vasca circolare sono al naturale, mentre il fondo è ricoperto da uno speciale massetto a due strati, idrorepellente, che non consente il passaggio dell’acqua.

L’acqua potabile che fuoriuscirà dalla bocca dei leoni sarà azionata a pedale così da evitare sprechi.

La vasca sarà colma di acqua riciclata e pulita grazie alla presenza dei necessari quantitativi di cloro, monitorati dai sensori di un impianto dedicato, per non consentire la formazione di alghe e vegetazione.

Di notte la fontana sarà illuminata da un impianto a led non invasivo.

Durante i sedici mesi dei restauri non sono mancate le polemiche sull’inopportunità del cambio di ubicazione, necessario per la realizzazione del tunnel in roccia di collegamento con Maiori. Alla notizia della dislocazione della fontana, buona parte dei minoresi si è espressa, attraverso i social e non solo, a sfavore della scelta.

La scorsa estate lo stop preventivo dei lavori ordinato dalla Soprintendenza a seguito di denunce per presunte irregolarità degli interventi a cui è seguito lo sblocco e l’ultimazione dell’intervento che, con una anno esatto di ritardo, ha restituito dignità e nuova vita a uno dei monumenti simbolo di Minori.

spot_imgspot_img

articoli correlati

Statale 163 Amalfitana, lavori al costone. «Entro sabato primo pomeriggio la strada potrebbe riaprire a senso alternato»

Proseguono spediti in territorio di Piano di Sorrento i lavori di messa in sicurezza del costone roccioso che,...

Minori, ..incostieramalfitana.it: Premio “Cartesar-Carlo De Iuliis” ad Oliviero Pesce

La Festa della Musica e la diciottesima edizione di ..incostieraamalfitana.it Festa del Libro in Mediterraneo si incontrano venerdì...

Sindrome da annegamento a Positano: turista straniero soccorso in elicottero è grave

di EMILIANO AMATO Intervento di soccorso in elicottero prima delle 13,00 sulla spiaggia di Fornillo, a Positano, per un...

Castellammare, scoppia condotta idrica: allagati ristoranti e lidi, case e spiaggia evacuate

Una grossa falla apertasi alla condotta idrica principale, stamane, in via Acton, a Castellammare di Stabia, ha provocato...