asd
26.9 C
Amalfi

Nascondeva arma clandestina, arrestato imprenditore di Agerola

ultima modifica

Share post:

spot_imgspot_imgspot_img

I carabinieri di Agerola hanno arrestato per detenzione di arma clandestina un imprenditore locale già noto alle forze dell’ordine. Durante una perquisizione nei locali del distributore carburanti che il 58enne gestisce con la figlia, i carabinieri hanno rinvenuto una pistola Titan calibro 25 con matricola abrasa e 6 proiettili calibro 6,35.

L’arma era nascosta dietro un pannello della controsoffittatura, all’interno di una scatola per profumatori di auto. Il 58enne è stato sottoposto ai domiciliari, in attesa di giudizio.

La pistola sarà sottoposta ad accertamenti balistici e dattiloscopici.

redazione
http://www.quotidianocostiera.it
spot_imgspot_img

articoli correlati

Mare inquinato, Minori ancora nella black list di Goletta Verde

Sono nove i punti fortemente inquinati nel mare della provincia di Salerno. A certificarlo è Goletta Verde di Legambiente che...

Rotary Club Costiera Amalfitana, presidenza torna a Pisacane

Si è tenuta domenica sera a Praiano l'annuale cerimonia del "passaggio del collare" del Rotary Club Costiera Amalfitana. il...

Tommaso Aniello d’Amalfi: Masaniello, l’eroe del popolo napoletano

«Tu ti ricordi, popolo mio, come eri ridotto?» è la domanda, rimasta proverbiale, pronunciata da Masaniello, ai suoi detrattori, prima...

La fondazione della Confraternita della Beata Vergine del Monte Carmelo di Ravello nel 1679

di SALVATORE AMATO Nel 1695, il vescovo della diocesi di Ravello-Scala, Luigi Capuano, e il capitolo della cattedrale ravellese,...