asd
27.6 C
Amalfi

Una pizza con Papa Francesco: anche delegazione della Costiera ospite in Vaticano [FOTO-VIDEO]

ultima modifica

Share post:

spot_imgspot_imgspot_img

di EMILIANO AMATO

CITTA’ DEL VATICANO – Una pizza in compagnia delle persone che hanno lavorato all’organizzazione del primo grande incontro del Papa con bambini lo scorso 6 novembre.

L’invito è stato esteso proprio da Papa Francesco che stasera ha ricevuto i 130 volontari per ringraziarli personalmente dell’impegno profuso nella realizzazione dell’evento che segna la storia di questo pontificato.

Molti di questi provenienti dalla Costiera Amalfitana, convocati direttamente da Padre Enzo Fortunato, anima dell’evento. L’area antistante l’aula Paolo VI – che dodici giorni fa ha accolto oltre settemila bambini provenienti da ogni regione d’Italia e da 84 paesi nel mondo – si è trasformata in un refettorio con tavolate dalle tovaglie in carta gialla e piatti, bicchieri e stoviglie riciclabili.

Il Pontefice ha condiviso la tavola con tutti, a voler premiare il volontariato come asse portante della società. In semplicità, gustando tutto insieme una buona pizza napoletana accompagnata da una birra.

Per il Santo Padre una margherita, al tavolo con Padre Enzo Fortunato e Aldo Cagnoli autori del libro “L’enciclica dei bambini” e con Marco Impagliazzo, presidente della Sant’Egidio, Angelo Chiorazzo, fondatore della cooperativa Auxilium che hanno coordinato l’organizzazione del grande evento. Con loro anche il presidente della Comunità Montana dei Lattari, Luigi Mansi, chiamato a ricoprire il ruolo di responsabile della sicurezza.

Il clima di conviviale venutosi a creare con l’accompagnamento di mandolino e fisarmonica, a cura di Franco D’Amato e Mario Esposito di Amalfi, ha portato a intonare “‘O Sole Mio”, brano molto gradito da Papa Francesco, che si è aggiunto al coro, visibilmente divertito.

“Grazie per quello che avete fatto per i bambini e pregate per il Papa” ha detto Bergoglio ai presenti.

Prima di lasciare la sala, Bergoglio ha ringraziato e salutato ognuno non rinunciando a posare in foto di gruppo, impartendo una benedizione ai giovani amalfitani, con una carezza ai bambini presenti.

Per il Santo Padre l’omaggio della Costiera è consistito in forniture di limoni e limoncello (sempre molto graditi). Nel corso della serata il Papa ha avuto modo di salutare al telefono le Suore Redentoriste di Scala per il tramite di Padre Enzo. Una grande gioia per la comunità delle religiose scalesi, sempre molto attive.

“Abbiamo bisogno di riscoprire la parola ‘grazie’” ha dichiarato Padre Fortunato a margine della bella serata.

spot_imgspot_img

articoli correlati

Costa d’Amalfi, ai sindaci è vietato portare statue dei Santi. Arriva la nota della Diocesi

di EMILIANO AMATO Scherza coi fanti ma lascia stare i Santi. Ha fatto discutere il caso della statua...

Le prime immagini della serie Tv “Costiera” di Amazon Prime

Le bellezze della nostra terra racchiuse in una nuova serie tv: si intitola Costiera la nuova produzione annunciata da Amazon...

Piccoli Indiana Jones nelle Grotte del Dragone di Scala: l’esperienza dei bambini dei centri estivi

Una giornata da ricordare quella vissuta dai bambini del centro estivo di Minori che, in un simpatico gemellaggio...

Balneazione “non sempre sicura” ad Atrani, la lettera al Sindaco

Con una lettera trasmessa al sindaco di Atrani, Michele Siravo e alla Miramare Service che gestisce le attività...