3 C
Amalfi

Fuochi pirotecnici illegali, sequestrati 230 chili a Sant’Egidio del Monte Albino

ultima modifica

Share post:

spot_imgspot_imgspot_img

La Finanza del Comando Provinciale di Salerno ha sequestrato oltre 230 chili di fuochi d’artificio non a norma, destinati alla vendita illegale.

Al termine di alcune indagini, i Finanzieri hanno fatto irruzione presso l’abitazione di un 38enne di Sant’Egidio del Monte Albino. E proprio nel corso della perquisizione hanno rinvenuto la presenza di un ingente quantitativo di “botti” illegali, tra cui batterie pirotecniche e petardi “fotoflash “, tutti sprovvisti dei requisiti minimi di sicurezza e di qualsiasi autorizzazione esponendo ad un costante ed elevato rischio di esplosione anche le abitazioni adiacenti.

La merce, per un totale di oltre 4.500 articoli, tra manufatti esplodenti e centraline elettriche per il controllo a distanza dei fuochi artificiali, era stata accuratamente nascosta nel vano cantina.

Il responsabile è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Nocera per le gravi violazioni alle norme in materia di pubblica sicurezza.

redazione
http://www.quotidianocostiera.it
spot_imgspot_img

articoli correlati

Turismo enogastronomico del primo Novecento. I versi del poeta del vino Hans Barth per la “Portatrice d’acqua di Amalfi”

di OLIMPIA GARGANO The "wine singer" Hans Barth wrote a poem commenting on an early 20th-century German illustration dedicated to a water-carrying girl...

In giro per Agerola col ‘Pandino’ rubato: interrogatorio per i quattro minori di Scala e Ravello

Rischiano il rinvio a giudizio i quattro ragazzi, tutti minorenni, di Scala e Ravello, sorpresi dai carabinieri, lo...

Amalfi, vicenda ex Seminario. Lauro: «Unico risarcimento spetta a studenti»

In merito alle ultime vicende dell’ex Seminario di Amalfi, individuato come sede dell’Istituto Tecnico per il Turismo, progetto...

Positano, travolse e uccise Fernanda: pena ridotta ad autista NCC

Tre anni e quattro mesi di reclusione per l’autista NCC che il 21 ottobre del 2021 a Positano...