asd
25.6 C
Amalfi

L’antica tradizione di tagliare i capelli il primo venerdì di marzo

ultima modifica

Share post:

spot_imgspot_imgspot_img

Secondo un’antica usanza popolare, tagliare i capelli il primo venerdì di marzo li farebbe ricrescere più sani e robusti, evitando così, fastidiosi mal di testa.

La tradizione propiziatoria, ancora molto diffusa nel Centro-Sud e anche in Costa d’Amalfi, viene tramandata per via orale ed osservata in special modo per i bambini, ai quali, simbolicamente, può essere anche tagliata una sola ciocca di capelli.

Qualcuno associa questo particolare rito a quelli della Settimana Santa, altri, invece, alle fasi lunari.

Tagliando i capelli con luna crescente, essi aumenteranno più velocemente rispetto ad un taglio eseguito in luna calante che li farà sviluppare più lentamente rendendoli, però, più folti.

Analogo principio veniva seguito nella tosatura delle pecore.

Il mondo contadino, ancora oggi, regola in maniera rigorosa le proprie attività, rispettando le fasi lunari: semina e piantumazioni in luna crescente; raccolto e vinificazione in luna calante.

Presso gli antichi le influenze della Luna erano ritenute indiscutibili, tanto è vero che il nostro satellite veniva considerato come l’unico canale del cielo, ovvero l’imbuto della natura, come lo chiamavano gli alchimisti, attraverso il quale ogni virtù dal cielo affluisce sulla Terra.

Fare il “caruso” ai bimbi, il primo venerdì di marzo, però, era anche una questione igienica. Non dimentichiamo, infatti, che fino a quarant’anni fa imperversavano i pidocchi che, nei capelli mal lavati, trovavano una sorta di humus naturale. In questo modo si rispettava la tradizione e, allo stesso tempo, si compiva un’azione per la salute pubblica.

redazione
http://www.quotidianocostiera.it
spot_imgspot_img

articoli correlati

Lavoro nero, controlli dei Carabinieri in Costa d’Amalfi: scoperte tre ditte irregolari

I Carabinieri dell’Aliquota Operativa del NORM di Amalfi e del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Salerno stanno...

Lĕvĭtās: inaugurata ad Amalfi la mostra en plein air di Andrea Roggi 

La vita scorre veloce vista da lassù: dallo specchio di mare alle spiagge, dal civettuolo centro cittadino fino...

Costa d’Amalfi, piano d’intervento con E-distribuzione per potenziamento linee elettriche nei mesi estivi

Un piano d'intervento con E-distribuzione finalizzato a potenziare le linee elettriche e evitare problemi di distacchi di corrente...

Positano, divieto temporaneo di balneazione a Fornillo. Sindaco: «Chieste nuove analisi»

di EMILIANO AMATO A Positano istituito il divieto temporaneo di balneazione per il tratto di mare antistante la spiaggia...