11.5 C
Amalfi

Pietre sulla SS 163, terminati interventi di bonifica verso Positano. Via senso unico alternato

ultima modifica

Share post:

spot_imgspot_imgspot_img

A Piano di Sorrento, sulla strada statale 163 “Amalfitana”, sono stati ultimati ieri sera i primi, necessari, interventi di bonifica per la messa in sicurezza del costone roccioso da cui giovedì scorso si è verificato il crollo di pietre che ha danneggiato un pullman turistico in transito (per fortuna senza feriti).

All’altezza del chilometro 6,600, a pochi chilometri dal confine con Positano, i rocciatori dell’impresa salernitana Cardine, incaricata dal Comune di Piano di Sorrento, tra le giornate giovedì – immediatamente dopo il crollo – e l’intera giornata di ieri hanno svolto attività di pulizia della vegetazione spontanea e di disgaggio di materiale pietroso. Ciò a garantire le condizioni minime di sicurezza all’area interessata dal crollo, al fine di garantire la viabilità. In seconda battuta necessari più articolati interventi sull’intera parete.

Anas fa sapere che il restringimento di carreggiata delimitato da barriere newjersey sarà rimosso entro le 12,00 di oggi.

Leggi anche:

Piovono pietre sulla 163 ‘Amalfitana’ e sfondano vetro di un pullman. Paura per studenti inglesi

redazione
http://www.quotidianocostiera.it
spot_imgspot_img

articoli correlati

Unisa, al via le giornate di orientamento e accoglienza delle future matricole

Da domani 23 aprile tornano gli appuntamenti di opening e conoscenza promossi dal programma “UnisaOrienta”.  L’Ateneo è pronto ad accogliere studenti e studentesse degli...

A Napoli la prima vigna gestita da studenti delle periferie

Una vigna didattica per promuovere nuove forme d'integrazione e di formazione per i ragazzi delle periferie di Napoli e, allo stesso tempo,...

Automobilismo, Coppa Primavera: trionfa Vinaccia

Si è svolta con successo la 32esima edizione della Coppa della Primavera, gara automobilistica sulle strade della Costiera...

Bimbi sbranato dai pitbull, OIPA (Protezione animali) chiede di regolamentare la detenzione

I casi di cronaca parlano sempre più spesso di aggressioni da parte di cani molossi o molossoidi che...