10.2 C
Amalfi

Sicurezza stradale, campagna Anas ‘Guida e Basta’: nuovo spot ‘Tutto per lei’

ultima modifica

Share post:

spot_imgspot_imgspot_img

Prosegue l’impegno di Anas (Gruppo FS Italiane) per la sicurezza stradale. Per sensibilizzare gli utenti della strada e richiamare all’adozione di comportamenti responsabili, Anas ha realizzato in collaborazione con il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili e la Polizia di Stato, nell’ambito della campagna “Guida e Basta”, un nuovo spot “Tutto per lei”.

“Tutto per lei”, il video

“Tutto per lei” è declinato attraverso una “serie limitata” composta da tre versioni, con l’obiettivo di raccontare i comportamenti alla guida scorretti più diffusi. Il nuovo spot infatti tiene conto delle indicazioni emerse in seguito allo studio realizzato per Anas dalla Società Righetti & Monte Ingegneri e Architetti Associati con il contributo dell’Unità di Ricerca in Psicologia del Traffico dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e presentato durante l’ultimo Convegno “Sicurezza Stradale: Obiettivo Zero Vittime” a novembre 2021. Dalla ricerca è emerso come il mancato uso delle cinture di sicurezza risulta essere il comportamento più rischioso per chi viaggia in auto sulle strade statali: un italiano su tre non le usa, due su tre parlano al cellulare e il 50% non utilizza il seggiolino per i bambini.

I tre episodi dello spot verranno alternati e saranno trasmessi sulle reti Rai (veicolati attraverso gli spazi della Presidenza del Consiglio dei Ministri), Mediaset, Sky, La7, Radio Italia radio e Radio Italia TV a partire dal 10 luglio fino alla fine del mese. Lo spot è stato realizzato nelle due versioni da 30’ e 15’ secondi.

La campagna “Guida e Basta”

La campagna sulla sicurezza stradale “Guida e Basta” è dedicata ai rischi che derivano dalla distrazione, dall’abuso di alcol, dall’assunzione di sostanze stupefacenti, dalle cattive abitudini alla guida e dal mancato rispetto delle regole del codice della strada. Numerosi i progetti educativi realizzati, con il supporto di testimonial del mondo dello spettacolo e dello sport, finalizzati alla prevenzione e al contrasto dell’incidentalità con apposite campagne di sensibilizzazione.   

Il tema della sicurezza stradale è un argomento di primaria importanza per la Comunità Europea e l’obiettivo di contribuire alla riduzione degli incidenti stradali è una delle priorità del Piano di Sostenibilità del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane, che raccoglie le sfide di un mondo che è radicalmente cambiato ed è alla ricerca di nuovi modelli produttivi, economici e sociali, più sostenibili e che puntao su infrastrutture sempre più resilienti e integrate.

Lo spot della campagna è presente anche sui profili social di Anas: Facebook, Twitter, Instagram e sul canale Youtube. Tutte le informazioni sulla campagna “GuidaeBasta” sono disponibili alla pagina www.guidaebasta.it   

redazione
http://www.quotidianocostiera.it
spot_imgspot_img

articoli correlati

Minori, progetto bretella e box auto: TAR chiede chiarimenti al Comune

A Minori resta interrotto l’iter del progetto di finanza per la realizzazione della nuova strada interna di collegamento...

Natale e Capodanno a Ravello, c’è anche Fiorella Mannoia

Sarà Fiorella Mannoia l’artista di punta della programmazione di Natale e Capodanno a Ravello. La cantautrice romana, tra...

Remco Evenepoel: da Amalfi campione del mondo annuncia partecipazione a Giro d’Italia 2023

Ha scelto Amalfi per annunciare la sua partecipazione al prossimo Giro d’Italia, il campione del mondo in carica,...

Cetara, da PNRR un milione di euro per interventi di mitigazione del rischio idrogeologico

Il Comune di Cetara è destinatario di un finanziamento di oltre un milione di euro per interventi di...